I veleni nelle acque del Veneto. La piacevolezza del zona confonde.

I veleni nelle acque del Veneto. La piacevolezza del zona confonde.

Ai piedi dei colli Berici coperti di vigne e olivi, con campi ondulati e ville rinascimentali, Lonigo ha complesso l’aspetto di una abitato prosperosa del Veneto rurale, per provincia di Vicenza. Vacuita lascia meditare perche sia al nucleo di un avvenimento di infestazione industriale in mezzo a i piu grandi durante Europa. In realta si trova circa una falda idrica inquinata da composti tossici indicati insieme una cifre sconosciuta ai oltre a, addirittura nel caso che da queste parti e diventata un appellativo solito: Pfas, o sostanze perfluoroalchiliche. Sono molecole giacche non esistono in animo, ma sono dappertutto: sopra oggetti di avvezzo usato appena le pentole antiaderenti e il rivestimento refrattario dei piatti di certificato, negli imballaggi alimentari, nei tessuti e pellami impermeabilizzati, nel Goretex, per certe pellicole, nelle schiume ignifugo, nella sciolina a causa di gli sci.

Da quella falda contaminata pescano gli acquedotti di 21 comuni frammezzo a le province di Vicenza, Verona e Padova, piu in avanti a un elenco indeterminato di pozzi privati a costume bevibile. Una razza di approssimativamente 350mila persone e stata ed e al momento esposta a livelli allarmanti di Pfas. In assenza di saperlo pero: se non altro magro verso pochi anni fa.

Read more